Giugno 2011

AcerboNews_201106

In questo primo numero:

- Che cos’è questo “Acerbo news”?
Nel mondo della comunicazione tra vecchio e nuovo tra immagine e parola tra web e cartaceo
di Franca D’Andrea

- Agguato all’Acerbo
Bullismo e scuola, cronaca di una rissa nata fra i corridoi dell’Istituto
di Flavio Palmieri 

- “Non ho paura”
Intervista a Luigi reduce dal pestaggio di pochi giorni fa
di Flavio Palmieri 

- Concorso “La violenza vista con i miei occhi” il primo premio al I B Amministrativo
di Maria Terenzi

- Materie curricolari e corsi pomeridiani una scuola e tante opportunità
di Stefania D’Ovidio

- Prove di lavoro, gli studenti e la formazione
di Maria Terenzi 

- Matite all’attacco
Geometri retrogradi affrontano l’era dei computer armati di righelli e fogli
di Flavio Palmieri 

- Una mattina con Gherardo Colombo
Al bando le tradizionali conferenze: riflettere “attivamente” sul tema del rispetto delle regole
di Stefania D’Ovidio

- All’Acerbo c’è aria di novità
Intervista con la Preside Annateresa Rocchi che risponde alle “accuse” degli studenti
di Flavio Palmieri 

- E tu, sei uno studente o uno studioso?
Parlando del libro “Togliamo il disturbo. Saggio sulla libertà di non studiare” di Paola Mastrocola
di Maria Terenzi 

- La morte di Yara…
…distogliendo i riflettori dal semplice fatto di cronaca
di Simona Cantoro

- Nucleare? Sì, grazie
di Giulia Landini 

- Sos nuove dipendenze
di Francesca Donatelli 

- Mameli fra noi
in un’intervista immaginaria le parole di un patriota dimenticato
di Flavio Palmieri 

- Miglior video sull’Unità d’Italia Vince la II A igea
di Maria Terenzi 

- Ove la pietra è figlia della luce…
Lectio Magistralis su D’Annunzio, un personaggio che non si finisce mai di scoprire
di Stefania D’Ovidio 

- La musica: un potente alleato
Non una semplice forma di intrattenimento, ma uno strumento sociale…
di Francesca Donatelli 

- Il sospiro
di Luca D’Onofrio 

- Mike Tyson: un nome, una leggenda
di Orlando Michele Pio 

 

La redazione
“Acerbo News”, nato come giornale on-line, ha preso corpo grazie alla passione e alla dedizione di un gruppo di studenti coordinati dalla professoressa Franca D’Andrea.
Dopo questo esperimento pilota, l’auspicio è che per il prossimo anno gli aspiranti giornalisti siano sempre più numerosi.
Buone vacanze a tutti!

 

download Numero (.pdf)